Tu sei qui:
HomeBlogvita coniugale bella & genitori indaffarati con figli:altri consigli pratici (seconda parte )

vita coniugale bella & genitori indaffarati con figli:altri consigli pratici (seconda parte )

14 0

Prosegue la seconda parte dei consigli pratici per vivere una vita coniugale avvincente

6. Darvi appuntamento a vicenda.

Solo perché sei sposato e hai figli, non significa che la tua vita sociale sia finita. Hai ancora bisogno di trascorrere del tempo di qualità insieme da soli, o anche fuori con gli amici, ma soprattutto da soli insieme. Uscire di casa per un ‘occasione non è sempre possibile con baby sitter o le finanze, tuttavia è possibile incontrarvi . Piuttosto che passare le serate in camere separate, su computer separati, o telefoni separati, staccare tutto tranne il televisore: coccole sul divano con popcorn, un bicchiere di vino, e un buon film. Oppure, tirare fuori un mazzo di carte o un gioco da tavolo. Ogni coppia dovrebbe avere un gioco da fare all’aperto e uno al chiuso che piace fare insieme. Fissarsi di fare quel gioco o attività. Pianificare sul calendario, se necessario.

7. Avere tempo divano.

Questo dovrebbe accadere ogni giorno. Se è difficile parlare della vostra giornata, mentre a tavola, perché sei troppo occupato per arringare tua figlia a mangiare i suoi piselli, o trattenere tuo figlio da inzuppare il suo volto nella sua minestra, ottenere il vostro tempo di qualità sul divano quando i bambini non sono intorno. Siediti accanto all’altro. Avere almeno una parte di voi toccare. Il contatto fisico si calma. E come un ulteriore bonus: Se si sta toccando anche in qualche modo quando si è arrabbiato con l’altro, il contatto fisico saprà alleviare la tensione e aiutare a capire i vostri problemi in un più calmo e semplice . Provatelo.

8. Andare a dormire nello stesso momento.

Questo vi offre  un’altra opportunità per la comunicazione: verbale o fisica. Siete voi a decidere. Siate aperti. Godete della reciproca compagnia. Se siete normalmente troppo stanchi per crollare a letto e cadere direttamente a dormire, fissatevi di andare a letto presto. Questo è il “tempo coppia “più necessario.

9. Mantenere un atteggiamento di gratitudine.

Odio essere portatore di cattive notizie, ma tu non sei Wonderwoman o Superman. Non si può fare tutto da soli. A volte hai bisogno di aiuto dal vostro coniuge. Lasciate che il vostro coniuge vi aiuti. Chiedere aiuto, ma non pretenderlo. Chiedi gentilmente, senza piagnucolare o lamentarsi. E accettare graziosamente. Quando l’aiuto arriva non richiesto, essere grati e non rifuggire dal mostrare la vostra gratitudine. Le parole “grazie” e “Ti amo” fanno fare un lungo cammino. i baci possono andare ancora più lontano.

10. concentrarsi sulle cose positive nella vostra vita.

Certo, puoi trovarti  a star dietro  dietro al  bucato e  ai piatti che sono ammucchiati nel lavandino, ma come era bello  quando il bambino ti diede in mano un fiore? Potresti essere stata in pigiama tutto il giorno, ma quando il tuo bambino si girò per la prima volta! Non riesci a ricordare l’ultima volta che hai fatto la doccia con calma ? Ma  puoi ricordare  la  sua prima parola o il primo passo. Non scendere sul negativo. Nessuno ha mai promesso che la vita sarebbe stata facile. Tu fai il meglio che puoi. Se fossi pefetto/a , non sarebbe divertente per il coniuge starti accanto. Tutto il resto sarà curato in tempo utile. E ricordate, non sarà sempre così. Non c’è dubbio che ogni persona con i capelli grigi che hai incontrato ti ha ricordato che i figli  ”crescono così in fretta.” Portati nel  cuore  tutto il bene che puoi godere e filtra fuori il male.

“Quando si guarda alla propria vita, le più grandi felicità sono felicità della famiglia.” – Joyce Brothers

Betsy Kerekes, Ruth editor di Istituto, è co-autore con il dottor Jennifer Roback Morse di 101 Suggerimenti per un matrimonio più felice (Ave Maria Press 2013, Paoline in India 2014) e il blogParentingisfunny.wordpress.com

- See more at: http://www.mercatornet.com/family_edge/view/15589…

10 tips to consider in the lead-up to Valentine’s Day.
MERCATORNET.COM

Comments

comments

Lascia un commento