Chi/che cosa c’è dietro

21 2

È la domanda classica, molto giusta: ma allora siete un gruppo di genitori che dà consigli sulla base della vostra esperienza?….con tutti gli esperti di educazione che ci sono in giro!

Be’, “dietro” c’è la più grande organizzazione mondiale che si occupa di formazione familiare, in stato consultivo all’ONU. Si chiama IFFD (International Federation for Family Development), è diffusa in 60 Paesi e quindi forma genitori in tutto il mondo. L’IFFD ha perfezionato l’applicazione del metodo del caso per la formazione familiare e la validità di questo  sistema è stata recentemente riconosciuta anche dall’ONU, con la seguente dichiarazione: “Case method used by the International Federation for Family Development helps parents improve their child rearing skills through the use of practical examples”.

IFFD sta partecipando alla preparazione delle manifestazioni per il 2014, che l’ONU ha dichiarato Anno internazionale della Famiglia: vi terremo informati sulle iniziative!

Per maggiori informazioni www.iffd.org

Comments

comments

2 commenti

  • giorgiotarassi23 febbraio 2013 alle 11:06 

    Spesso si pensa che le associazioni siano una realtà lontana ed in fondo inutile ; c’è il retropensiero che ognuno stia meglio per conto suo magari pensando alla cattiva esperienza di una assemblea condominiale .à
    Il clima attuale -globalizzato e nello stesso tempo individualista- rende “perdente” l’isolamento per vivere in modo positivo la propria vita quotidiana personale e familiare. Associarsi per migliorare la propria vita personale e familiare è un’esigenza e un’opportunità anche per entrare in relazione con tante altre famiglie nel mondo

  • Gianna Bongiorni Parma23 febbraio 2013 alle 11:33 

    Collegato con l’orientamento familiare in Italia è partita la quarta edizione din un corsp di perfezionamento per la formazione di orientatori familiari, in collaborazione tra Oeffe e un Consorzio universitario http://www.iuline.it .
    L’ orientatore familiare è un esperto , spesso un genitore, appositamente formato sia con preparazione teorica che con un tirocinio pratico nelle problematiche educative e relazionali familiari e nell’applicazione del metodo del caso

Lascia un commento